Scritto: Mercoledì, 15 Ottobre 2014 06:31 Ultima modifica: Sabato, 17 Gennaio 2015 20:55

Secondo selfie per Philae, insieme a Rosetta e 67P


Se da una parte Rosetta ci sta deliziando con immagini sempre più dettagliate della superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, il piccolo lander Philae non è da meno e dalla sua posizione privilegiata, ancora (per poco!) sulle spalle della sonda madre, riesce a sfruttare un punto di vista particolarmente scenografico. Ieri, è stato rilasciato un nuovo selfie di famiglia: Philae, Rosetta e 67P, insieme per una delle ultime foto ricordo.

Rate this item
(0 votes)
Secondo selfie per Philae, insieme a Rosetta e 67P Credits: ESA/Rosetta/Philae/CIVA - Processing Marco Di Lorenzo

L'immagine è stata scattata il 7 ottobre dalla fotocamera CIVA (Comet Infrared and Visible Analyser), uno degli strumenti di bordo di Philae, e guarda dal lato di uno dei due lunghi pannelli solari di 14 metri di Rosetta. A soli 16 chilometri di distanza si staglia imponente il nucleo della cometa che, devo ammetterlo, dal punto di vista di Philae fa un po' soggezione! Immaginate di essere al suo posto, sapendo che tra un meno di mese verrete sganciati verso la cometa per un atterraggio mai tentato prima.

Philae CIVA da 50 kmCIVA aveva ripreso uno scatto molto simile circa un mese fa (a sinistra), quando Rosetta si trovava ancora a 50 chilometri di distanza dal target.

L'immagine qui a fianco e quella in apertura sono due elaborazioni di Marco Di Lorenzo che ricostruiscono la scena con colori realistici.

La foto originale è la fusione di due scatti con due diverse esposizioni, una breve ed una lunga, utilizzate per catturare sia le parti più luminose che quelle più scure della scena che, nel suo complesso, risulta molto dinamica (notate come la cometa sia decisamente più attiva rispetto alla foto precedente).

CIVA tornerà in azione poco prima della separazione il prossimo 12 novembre e subito dopo, quando guarderà verso Rosetta per l'ultimo addio. La fotocamera ROLIS (Rosetta Lander Imaging System) si occuperà della fase di discesa ma CIVA-P, formata da sette micro-telecamere, avrà il compito di riprendere la zona di atterraggio a 360 gradi, mentre CIVA-M, microscopio e spettrometro visibile ed infrarosso, studierà la composizione, la consistenza e l'albedo di campioni di superficie.

Oggi 15 ottobre un annuncio formale presso il Lander Operations Readiness Review all'ESOC, a Darmstadt, confermerà definitivamente il sito di atterraggio.

Stay tuned!

Read 1847 times Ultima modifica Sabato, 17 Gennaio 2015 20:55
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 28 Settembre. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 29 Settembre [updated on S...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 28/9 - Sol 653] - Meteoro...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 28 Settembre [Last upd...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 28 Settembre [Last upd...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista