Scritto: Sabato, 20 Maggio 2017 10:31 Ultima modifica: Sabato, 20 Maggio 2017 16:00

Juno completa il PJ6


Se anche voi vi state chiedendo come procede l'esplorazione di Giove, un ultimo aggiornamento conferma che la sonda della NASA Juno è in ottima forma ed ha appena completato il sesto perigiove (PJ6).

Rate this item
(0 votes)
Due immaini riprese in sequenza dalla JunoCam durante il Perigiove 6 Due immaini riprese in sequenza dalla JunoCam durante il Perigiove 6 Crediti: NASA/JPL-Caltech/SwRI/MSSS - Processing: Elisabetta Bonora & Marco Faccin / aliveuniverse.today

Il 19 maggio alle 6:00 UTC Juno sfrecciava a 3.500 chilometri di quota sopra le nuvole del gigante gassoso mentre la JunoCam scattava foto e gli altri strumenti scientifici raccoglievano dati. Al momento del massimo avvicinamento la sonda varcava il traguardo dei 102 milioni di chilometri percorsi nel sistema di Giove.
"Ogni volta che ci avviciniamo alle cime delle nuvole di Giove, scopriamo nuovi tasselli che ci aiutano a comprendere questo incredibile pianeta gigante", aveva dichiarato Scott Bolton, ricercatore principale della missione presso il Southwest Research Institute in San Antonio, in occasione del PJ5 del 27 marzo.

Dettaglio della "cintura di perle" bianche di Giove

Dettaglio della "cintura di perle" bianche di Giove ripresa durante il quinto perigiove (PJ5)
Crediti: NASA/SwRI/MSSS/Jason Major © cc by

I dati hanno mostrato, ad esempio, che i campi magnetici di Giove sono più complicati del previsto e che le singolari formazioni nuvolose che disegnano l'inconfondibile volto del pianeta hanno radici profonde nell'atmosfera. Per i prossimi mesi sono attese diverse pubblicazioni scientifiche su questi primi risultati.

Quella in apertura è un'elaborazione delle ultime due immagini catturate in sequenza dalla JunoCam durante il PJ6, rispettivamente alle 6:10 ed alle 6:13 UTC (disponibile per il download in full-size nel nostro album di Flickr).
Purtroppo, ultimamente, non ho molto tempo da dedicare al processing ma nel catalogo ufficiale ci sono diversi scatti interessanti come delle sequenze in "time-lapse" delle regioni polari che non vedo l'ora di poter montare in un video!

Il prossimo fly-by è atteso per l'11 giugno 2017.

Altre informazioni su questo articolo

Read 1430 times Ultima modifica Sabato, 20 Maggio 2017 16:00
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

HOT! Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 18/9/20). Le manovre della sonda am...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 16/9 - Sol 641] - Meteoro...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 16 Settembre [Last upd...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 16 Settembre [Last upd...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista