Il prezioso carico con i campioni dell'asteroide Ryugu atterrerà nel sud dell'Australia il 6 dicembre 2020 (orario del Giappone), nella Woomera Prohibited Area, un'importante struttura aerospaziale militare e civile.

Lo speciale permesso AROLSO (Authorization of Return of Overseas-Launched Space Object) è stato uno degli step fondamentali per la riuscita della missione.
Il presidente della JAXA, Hiroshi Yamakawa, ha affermato: "L'approvazione per eseguire le operazioni di rientro e recupero della capsula con i campioni restituiti da Hayabusa2 è una pietra miliare significativa. Vorremmo esprimere la nostra sincera gratitudine per il sostegno e la collaborazione al governo australiano ed alle molteplici organizzazioni in Australia. Continueremo a prepararci per il successo della missione a dicembre 2020 in stretta collaborazione con il governo australiano".

"Sono lieto di aver autorizzato l'atterraggio di Hayabusa2 nella Woomera Prohibited Area e sono entusiasta che la JAXA abbia scelto di collaborare con noi per il rientro della capsula", ha dichiarato Karen Andrews, ministro australiano dell'Industria, della Scienza e della Tecnologia.
"Questa missione è un'impresa scientifica e tecnica molto importante, poiché questo è il primo campione prelevato sotto la superficie di un asteroide restituito a Terra".