Scritto: Giovedì, 07 Novembre 2013 13:32 Ultima modifica: Giovedì, 07 Novembre 2013 13:38

NASA Cassini: Titano, un anello quasi perfetto!


Un vero gioiello nello spazio, così appare la grande luna di Saturno, Titano, nelle ultimi immagini scattate della sonda della NASA Cassini.

In queste foto, Titano è quasi completamente in ombra e la luce del Sole ne mette in risalto il profilo.

Rate this item
(0 votes)

Titan's ring - red grn bl uv filters (N00217885 - 89)

Titan's ring - red grn bl uv filters (N00217885 - 89)
Credit: NASA/JPL/Space Science Institute - Processing: 2di7 & titanio44

Un vero gioiello nello spazio, così appare la grande luna di Saturno, Titano, nelle ultimi immagini scattate della sonda della NASA Cassini.

In queste foto, Titano è quasi completamente in ombra e la luce del Sole ne mette in risalto il profilo.

Cassini Titan Reflection SunlightQuesto tipo di inquadrature possono offrire condizioni di osservazione particolarmente fortunate, come nel caso della famosa immagine dell'8 luglio 2009 in cui lo spettrometro di mappatura visiva e infrarosso (VIMS) aveva ripreso un riflesso della luce solare su un lago dell'emisfero nord della luna.

Le foto utilizzate per comporre l'immagine in apertura, fanno parte quella sequenza ripresa con la Narrow Angle Camera a bordo della Cassini, il 3 novembre, quando la sonda si trovava a circa 3.891.000 chilometri dal target.

Osservando attentamente, notiamo però che questo l'anello non è poi così perfetto.
In basso a destra, un "piccolo bernoccolo" in ombra interrompe la geometria conferendo a Titano una sagoma curiosa.

Per cercare una risposta, abbiamo provato a segnare alcuni riferimenti.

Titan's ring - red grn bl uv filters (N00217885 - 89 annotated)

Titan's ring - red grn bl uv filters (N00217885 - 89 annotated)
Credit: NASA/JPL/Space Science Institute - Processing: 2di7 & titanio44

Il sospetto è che il rigonfiamento sia dovuto al famoso vortice al polo sud della luna, il curioso cappuccio apparso a fine maggio 2012.
Dai suoi 300 chilometri di quota, infatti, è sempre ben definito in tutte le recenti foto di Titano.

Read 2078 times Ultima modifica Giovedì, 07 Novembre 2013 13:38
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 12/8/20 - Sol 607] - Mete...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 11 Agosto [updated on Aug,11].&...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 11/8/20). Le manovre della sonda am...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 9 agosto [Last update:...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 9 agosto [Last update:...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista