Scritto: Mercoledì, 13 Settembre 2017 06:13 Ultima modifica: Giovedì, 14 Settembre 2017 14:50

Occhi su Saturno e sulla Cassini... per l'ultima volta


Il 19 luglio 2013 la sonda della NASA Cassini riprendeva la Terra e la Luna da circa 1,44 miliardi di chilometri di distanza mentre moltissime persone sul nostro pianeta salutavano Saturno partecipando con entusiasmo all'iniziativa social proposta dal team #WaveAtSaturn: ora tocca a noi! Appuntamento giovedì 14 settembre alle ore 21:00 per "Occhi su Saturno: Cassini, ultimo atto".

Rate this item
(0 votes)

L'evento verrà trasmesso in diretta livetelescope.it ma potrete seguirlo anche dalla nostra home page.

Uno dei più grandi avvenimenti spaziali ed astronomici del 2017 riguarda la conclusione della “Missione Cassini”, prevista per venerdì 15 settembre. Dopo vent'anni di onorato servizio, la sonda che porta il nome dell’astronomo perinaldese Giovanni Domenico Cassini (1625-1712), uno dei più grandi astronomi del Seicento, termina il suo lunghissimo viaggio interplanetario con un incredibile tuffo nell'atmosfera del Signore degli Anelli. L'ultima immagine che invierà alla Terra sarà scattata il giorno prima sopra il polo nord del pianeta, per osservare, tra l'altro, le famose tempeste esagonali.

Tutti i dettagli dell'incontro, a cui parteciperò anche io, sono disponibili qui.
Durante la diretta verrà lanciato il contest #lastcassini ... manda il tuo click! per salutare la Cassini un'ultima volta fotografando Saturno, ovunque vi troviate con il vostro smartphone. Questa video-guida vi spiega semplicemente come riprendere il pianeta e condividere lo scatto su Facebook, Twitter, ecc.

Ma vediamo nel dettaglio come saranno le ultime ore della Cassini.

Dopo aver attraversato il vuoto tra Saturno e gli anelli più interni per l'ultima volta alle 12:08 UTC del 9 settembre, l'11 settembre un lontano incontro con Titano, soprannominato dal team "goodbye kiss", ha nuovamente modificato la traiettoria portando la sonda verso la sua ultima orbita parziale attorno a Saturno, la 293, iniziata alle 5:27 UTC del 12 settembre.
L'incontro con la luna, avvenuto ad una distanza di 119.049 chilometri, ha rallentato il volo della navicella, abbassandone quindi l'altitudine rispetto a Saturno.

"Questo incontro finale è un saluto agrodolce ma la gravità di Titano ha inviato nuovamente la Cassini dove ci serviva, come ha fatto per tutta la missione"

ha commentato il Project Manager Earl Maize.

Tra oggi e domani la Cassini scatterà l'ultimo grande spettacolare mosaico di Saturno e gli anelli, osserverà Encelado passare dietro al pianeta, cercherà le nuvole su Titano, osserverà le eliche negli anelli e Peggy, una specie di mini-luna sul bordo dell'anello A. Lo spettrometro VIMS osserverà il punto di impatto previsto sul lato buio del pianeta.
Questo sarà l'ultimo grande pacco regalo della Cassini che, alle 20:22 UTC del 14 settembre inizierà a trasmettere dati a Terra fino alla fine della missione.

L'ingresso in atmosfera dovrebbe iniziare alle 10:30 UTC del 15 settembre e ne riceveremo relativa conferma alle 11:53 UTC: la perdita definitiva del segnale sulla Terra è prevista per le 11:55 UTC del 15 settembre ma potrebbe esserci qualche piccola variazione dovuta all'atmosfera di Saturno. L'orario esatto di fine missione verrà costantemente aggiornato dal team.

La missione Cassini

Credit: NASA / JPL-Caltech

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 1757 volta/e Ultima modifica Giovedì, 14 Settembre 2017 14:50

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 19 Giugno [Last update:&nbs...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte (aggior...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 18 Giugno [updated on 06/1...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 18/6 - Sol 907] - Meteoro...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 13 giugno [Last update...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista