Scritto: Lunedì, 06 Aprile 2015 06:10 Ultima modifica: Lunedì, 06 Aprile 2015 07:27

Torna Giapeto tra le immagini della Cassini


Grazie ad un'orbita quasi equatoriale, che verrà mantenuta per tutto il 2015, la sonda della NASA Cassini ha di nuovo l'opportunità di incontrare molte lune Saturno. Il primo "non-targeted encounter" con Rhea, del 10 febbraio, aveva regalato fantastici mosaici. Adesso, è stata la volta di Giapeto (Iapetus).

Rate this item
(0 votes)
Iapetus - dal 26 marzo al 1 aprile Iapetus - dal 26 marzo al 1 aprile Credit: NASA/JPL/Space Science Institute - Processing: 2di7 & titanio44

Per circa una settimana la Narrow Angle Camera ha ripreso con regolarità immagini del terzo satellite naturale di Saturno, con una buona vista sull'emisfero nord della luna.

Dal 26 marzo al 1 aprile, Giapeto è stata osservata con diversi filtri, dall'infrarosso all'ultravioletto.
La composizione in apertura, disponibile in dimensioni originali sul nostro album di Flickr, mostra i 38 set di scatti, ciascuno composto da due infrarossi (CL1 IR3 e CL1 IR1), un verde (CLI GRN) e un ultravioletto (CLI1 UV3).

Durante le riprese, la Cassini si è mossa quasi di pari passo con Giapeto, per cui è stata in grado di riprendere immagini da una distanza più o meno costante (circa un milione di chilometri), per un'intera settimana. Qui sotto, la luna e la posizione della sonda, rispettivamente per il 26 marzo e il 1 aprile, ricostruita con il NASA Solar System Simulator.

Iapetus - 29 marzo 1 aprile 2015

Ed ecco l'animazione ottenuta allineando (al meglio!) i frame dell'intera sequenza.

Giapeto, con la sua distintiva colorazione a due toni yin-yang, è una delle lune più colorate del sistema di Saturno e del Sistema Solare.

Nonostante le recenti osservazioni sono avvenute da una distanza ben maggiore rispetto a quelle del flyby del 2007, durante il quale la sonda aveva sfiorato i 3.000 km dalla superficie, questo sorvolo è stato uno dei più vicini della fase Solstice Mission ed aiuterà a completare e a migliorare le mappe della luna.

Iapetus - settembre 2007 (N00092006_24)

Iapetus - settembre 2007 (N00092006_24)
Credit: NASA/JPL/Space Science Institute - Processing: 2di7 & titanio44

Read 1523 times Ultima modifica Lunedì, 06 Aprile 2015 07:27
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 3 Agosto [updated on Aug,03].&n...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 3/8/20 - Sol 598] - Meteo...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 11/7/20). Le manovre della sonda am...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 31 Luglio [Last update...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 30 Luglio [Last update...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista