Scritto: Venerdì, 02 Gennaio 2015 08:53 Ultima modifica: Domenica, 04 Gennaio 2015 14:36

Auguri da Saturno


Una incredibile cartolina ralizzata da un celebre artista, appassionato di astronomia, ritrae le "montagne" negli anelli di Saturno.

Rate this item
(0 votes)
Le "montagne" sul bordo dell'anello B Le "montagne" sul bordo dell'anello B Michael Carroll / NASA / JPL / ISS

L'immagine è stata realizzata da Michael Carroll e recentemente pubblicata sul sito di "CICLOPs" (Cassini Imaging Central Laboratory for OPerations), è una fantastica simulazione di quello che si vedrebbe stando a poche centinaia di metri al di sopra degli anelli di Saturno, precisamente sul bordo esterno dell'anello B (quello più denso):

Anelli di Saturno simulazione

Immagine realizzata da Michael Carroll

L'immagine contiene un elemento puramente fantascentifico, l'astronave (aliena?) che si libra sugli anelli; tutto il resto, per quanto possa sembrare fantasioso, è perfettamente aderente alla realtà: si vedono 3 satelliti, tra cui Encelado sulla destra con i gayser in controluce, e soprattutto le incredibili "montagne" sottostanti, regioni in cui lo spessore dell'anello, invece dei canonici 10 metri, raggiunge "vette" alte circa 3 km. Per quanto incredibili, queste strutture sono state effettivamente fotografate da Cassini durante l'equinozio del 2009, quando proiettavano lunghe ombre sugli anelli, come testimoniato dalle riprese sottostanti; si pensa siano legate alla perturbazione gravitazionale di piccole lune di dimensioni dell'ordine di 1 km (moonlets) che orbitano all'interno dell'anello B e attraggono i corpuscoli che lo costituiscono; l'effetto è in qualche modo paragonabile a quello di un'onda che si infrange su uno scoglio, provocando il sollevamentto dell'acqua. Una di queste moonlets è rappresentata nel disegno, è la piccola protuberanza verso il centro dell'immagine.

Anelli di Saturno

Le strutture verticali che si ergono sul bordo esterno dell'anello B - Credit: NASA/JPL/Space Science Institute

Anelli di Saturno

La "moonlet", un piccolo oggetto (si estende per 150 m sopra il piano degli anelli) a 650 km dal bordo dell'anello B (visibile a destra) - Credit: NASA/JPL/Space Science Institute

Riferimenti:
http://www.ciclops.org/index.php
http://www.ciclops.org/view.php?id=6565

Read 3291 times Ultima modifica Domenica, 04 Gennaio 2015 14:36
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 12/7/20 - Sol 577] - Mete...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 11/7/20). Le manovre della sonda am...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 Luglio [updated on Jul...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 9 Luglio [Last update:...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 9 Luglio [Last update:...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista