Scritto: Domenica, 30 Ottobre 2022 19:42 Ultima modifica: Lunedì, 31 Ottobre 2022 05:14

Shiyan-20C raggiunge l'orbita


La Cina prosegue un proficuo mese di ottobre di missioni spaziali. Questa volta è toccato ad un razzo Chang Zheng 2D (Lunga Marcia 2D) a piazzare in orbita un satellite classificato il cui reale scopo è, come al solito, sconosciuto.

Rate this item
(1 Vote)
Nella foto il decollo del razzo Chang Zheng 2D con il satellite Shiyan-20C.
Nella foto il decollo del razzo Chang Zheng 2D con il satellite Shiyan-20C.
Credito: Wang Jiangbo/Xinhua.

 La China Aerospace Science Corporation (CASC) ha lanciato con successo il satellite classificato Shiyan-20C nell'orbita bassa terrestre. Lanciato dal sito 9401 (SLS-2) presso il Centro Lancio Satellliti di Jiuquan in Cina, il Chang Zheng 2D è decollato alle 9:01 ora locale (le 01:01 UTC) del 29 ottobre. Secondo CASC, il satellite è stato posizionato con successo in un'orbita a 700 km di altitudine.

 Il satellite Shiyan-20C è un satellite classificato per la Cina, che si pensa sia destinato a dimostrazioni tecnologiche, fungendo da esploratore per le nuove tecnologie satellitari. È stato costruito da CAS Microsats e si ipotizza che la costellazione dei satelliti Shiyan sia utilizzata per il monitoraggio agricolo. Detto questo, il Ministero della Difesa Nazionale cinese probabilmente utilizza la costellazione per altre attività sconosciute. Con una massa di circa 1.200 kg, il lancio di Shiyan-20C porta la costellazione di satelliti Shiyan al numero di 22. Questi satelliti sono posizionati su una grande varietà di orbite, comprese alcune orbite polari basse terrestri e alcune su orbite geostazionarie della Terra.

 Il carico utile è stato lanciato sul Chang Zheng 2D (CZ-2D), un razzo basato sul Chang Zheng 4. Lo scopo principale del CZ-2D a due/tre stadi è posizionare carichi utili di medie dimensioni in orbite sincrone (SSO) e orbite basse terrestri (LEO). Complessivamente, il veicolo è alto 41,06 metri e ha una massa lorda al decollo di circa 250.000 kg. Il veicolo è in grado di trasportare fino a 3.500 kg in LEO e 1.300 kg in SSO.

 Questo lancio arriva sulla scia di un mese intenso di lanci per la Cina, dopo aver lanciato i satelliti CentiSpace 1 S5 e S6 il 7 ottobre, il satellite ASO-S l'8 ottobre, un satellite radar ad apertura sintetica il 12 ottobre e un set di satelliti Yaogan il 14 ottobre. Inoltre, la Cina ha in programma un altro lancio: il modulo Mengtian, la parte finale della stazione spaziale cinese, attualmente programmato per il lancio su un Chang Zheng 5B per il 31 ottobre.

La missione Shiyan-20C è stata la 46esima missione di successo della Cina di quest'anno, rappresentando quasi un terzo di tutti i successi di lancio orbitale, con il Falcon 9 di SpaceX che ne ha occupato oltre un altro terzo, essendo stato lanciato finora 49 volte nel 2022. Anche novembre sarà anche un mese impegnativo per la Cina, con almeno tre missioni orbitali già pianificate. Si è trattato del 147esimo lancio orbitale globale del 2022, il 142esimo a concludersi con successo.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 400 volta/e Ultima modifica Lunedì, 31 Ottobre 2022 05:14

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention 'AstronautiCON', che hanno visto anche la presenza di illustri ospiti nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con la rivista del settore 'Spazio Magazine', attivamente con il sito aliveuniverse.today ed ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è'.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 7 febbraio

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 7 febbraio. Statistiche su...

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB