Scritto: Domenica, 21 Agosto 2022 01:04 Ultima modifica: Domenica, 21 Agosto 2022 05:12

La famiglia Yaogan-35 si allarga


La Cina ha piazzato in orbita altri tre satelliti della costellazione militare da ricognizione Yaogan-35. Anche questa volta, come le tre precedenti il razzo che li ha portati in orbita era il Lunga Marcia 2D.

Rate this item
(1 Vote)
Nell'immagine il decollo del CZ-2D con a bordo i nuovi satelliti Yaogan-35.
Nell'immagine il decollo del CZ-2D con a bordo i nuovi satelliti Yaogan-35.
Credito: Ying Longfei//Xinhua

 Alle 17:36 UTC del 19 agosto 2022 (le 1:37 del 20 agosto, ora di Pechino), la China Aerospace Science and Technology Corporation (CASC) ha lanciato un altro trio di satelliti Yaogan 35 con un razzo Chang Zheng 2D. Il decollo è avvenuto dal Launch Complex 3 (LC-3) presso il Centro Lancio Satelliti di Xichang. Si è trattato del quinto lancio del CZ-2D quest'anno, e tutti hanno portato in orbita i satelliti del tipo Yaogan. I satelliti inviati in orbita oggi sono, per l'esattezza, Yaogan 35-04A /04B e 04C.

 Yaogan Weixing, che si traduce in "satellite di telerilevamento" ed è spesso abbreviato in Yaogan, è il nome che l'amministrazione spaziale cinese attribuisce ai suoi satelliti militari classificati, simili alle designazioni "USA" e "Kosmos" usate dagli americani e le forze armate russe per i loro veicoli spaziali classificati. Mentre i satelliti vengono lanciati per il governo cinese e svolgono missioni di sorveglianza e sicurezza nazionale, il loro utilizzo è ufficialmente designato per scopi agricoli e per aiutare nella prevenzione dei disastri naturali. Il trio di oggi è stato annunciato per essere utilizzato per esperimenti scientifici, censimenti di terreni e risorse, nonché altri campi non specificati.

 La missione di oggi è stata il quarto lancio di un gruppo di satelliti Yaogan 35, con i precedenti lanci avvenuti a novembre 2021, giugno 2022 e luglio 2022. Non sono stati forniti dettagli in merito al carico utile o alla missione. Sulla base delle informazioni dei lanci precedenti, i satelliti sono stati probabilmente costruiti da DFH Satellite, con sede a Pechino, o dalla Shanghai Academy of Spaceflight Technology.

 Sebbene il lancio di oggi abbia utilizzato il Chang Zheng 2D (Lunga Marcia 2D), il razzo ha un nome fuorviante, poiché è più paragonabile al design della famiglia Chang Zheng 4. Alto 41 metri con un diametro dello stadio principale di 3,35 metri, al decollo pesa 232.250 kg, con la maggior parte della massa costituita dai propellenti, una miscela ipergolica di dimetilidrazina asimmetrica (UDMH) e tetrossido di diazoto (N2O4), comunemente usata sui primi razzi Chang Zheng.

 Con il primo stadio che misura 27,91 metri di altezza, contiene la maggior parte della massa del razzo al decollo, con un peso di 182.000 kg. Alimentato da quattro motori YF-21C, lo stadio produce 2.961 kN con un impulso specifico di 260 secondi. Il primo stadio fa la maggior parte del lavoro per sollevare il carico utile attraverso la densa atmosfera inferiore prima che il secondo stadio si separi e porti il carico utile alla sua orbita finale.

 Il secondo stadio misura 10,9 metri di altezza e pesa 52.700 kg quando accende i motori. Utilizzando un modulo YF-24C, costituito da un motore principale YF-22C e quattro motori di assetto YF-23C, il secondo stadio produce 742 kN di spinta con ulteriori 47,1 kN di spinta forniti dai motori di assetto.

 Il trio di satelliti Yaogan 35 è in realtà più grande di quanto possa contenere la tradizionale carenatura CZ-2D e, come tale, è stata sviluppata una nuova carenatura estesa per queste missioni, che misura 13,4 metri di altezza. Utilizzato principalmente per i lanci su orbite geosincrone, Il Centro Lancio Satelliti di Xichang era stato inizialmente progettato per i lanci della proposta sonda spaziale Shuguang, simile al design della capsula americana Gemini. Quando il finanziamento per il programma venne annullato, le due rampe, Pad 2 e 3, vennero riconvertiti per lanciare razzi CZ-2 e CZ-3 con carichi utili civili, scientifici e militari.

 Mentre entrambi i pad al centro possono ospitare i più grandi razzi Chang Zheng 3, la maggior parte dei lanci di CZ-2 sono avvenuti dal Pad 3 e il lancio di oggi non ha fatto eccezione. Il Pad 3 è stato originariamente costruito per i razzi CZ-3 negli anni '80, ma è stato ricostruito a metà degli anni 2000 per supportare il CZ-3A. Con l'aumento della cadenza di lancio della Cina, è aumentata anche la domanda per le varianti CZ-3B e 3C e il pad 3 ha subito nuovamente modifiche tra il 2012 e il 2015 per supportare i razzi più grandi.

 Questo lancio è stato il 104esimo lancio orbitale globale del 2022, il 100esimo a concludersi con un successo. Per la Cina è la missione spaziale 32 di quest'anno.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 526 volta/e Ultima modifica Domenica, 21 Agosto 2022 05:12

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention 'AstronautiCON', che hanno visto anche la presenza di illustri ospiti nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con la rivista del settore 'Spazio Magazine', attivamente con il sito aliveuniverse.today ed ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è'.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 3 febbraio

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 2 febbraio. Statistiche su...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB