Scritto: Venerdì, 11 Dicembre 2020 18:15 Ultima modifica: Sabato, 12 Dicembre 2020 06:28

La NASA presenta i candidati per Artemis


La NASA ha presentato la rosa di astronauti fra i quali sarà scelta la prima donna e i prossimi uomini che sorvoleranno e cammineranno sulla Luna con le missioni del programma Artemis. Facciamo la loro conoscenza.

Rate this item
(0 votes)
Il Vicepresidente Mike Pence, durante la presentazione degli astronauti dell'Artemis Team. Il Vicepresidente Mike Pence, durante la presentazione degli astronauti dell'Artemis Team. Credit: NASA/TV

La NASA ha selezionato 18 astronauti, fra quelli in attività per l'agenzia spaziale, per formare l'Artemis Team e contribuire così a spianare la strada per le prossime missioni di astronauti sulla Luna ed intorno ad essa come parte del programma Artemis. Il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, ha presentato i membri del team Artemis mercoledì 9 dicembre, durante l'ottava riunione del Consiglio spaziale nazionale presso il Kennedy Space Center della NASA, in Florida. "Vi presento gli eroi che ci porteranno sulla Luna e oltre - la generazione Artemis," ha detto il vicepresidente Mike Pence. Gli astronauti del team Artemis provengono da una vasta gamma di background, competenze ed esperienze. Il moderno programma di esplorazione lunare dell'agenzia porterà la prima donna e il prossimo uomo sulla Luna nel 2024 e stabilirà una presenza lunare umana sostenibile entro la fine del decennio. La NASA annuncerà gli incarichi di volo per gli astronauti in seguito, scegliendoli da quelli del team Artemis. Altri membri dell'Artemis Team, compresi gli astronauti partner internazionali, si uniranno a questo gruppo, in seguito. "Siamo incredibilmente grati per il supporto del presidente e del vicepresidente al programma Artemis, così come per il sostegno bipartisan a tutti gli obiettivi della scienza, della ricerca aeronautica, dello sviluppo tecnologico e dell'esplorazione umana della NASA," ha affermato l'amministratore della NASA Jim Bridenstine. "Di conseguenza, siamo entusiasti di condividere questo prossimo passo nell'esplorazione: nominare il Team di astronauti Artemis che aprirà la strada, che include la prima donna e il prossimo uomo che metteranno piede sulla superficie lunare".

Gli astronauti dell'Artemis Team aiuteranno la NASA a prepararsi per le prossime missioni Artemis, che inizieranno il prossimo anno, a lavorare con i partner commerciali dell'agenzia mentre sviluppano sistemi di atterraggio umano; assistere nello sviluppo della formazione; definizione dei requisiti hardware; e consulenza sullo sviluppo tecnico. Coinvolgeranno anche il pubblico e l'industria sul programma Artemis e sui piani di esplorazione della NASA. "C'è così tanto lavoro eccitante davanti a noi mentre torniamo sulla Luna, e ci vorrà l'intero corpo degli astronauti per farlo accadere," ha detto il capo dell'ufficio astronauti Pat Forrester. “Camminare sulla superficie lunare sarà un sogno che si avvera per ognuno di noi, e qualsiasi parte che possiamo svolgere per realizzarlo è un onore. Sono orgoglioso di questo particolare gruppo di uomini e donne e so che chiunque di loro farà un lavoro eccezionale rappresentando la NASA e gli Stati Uniti in una futura missione Artemis."

artemis generic lander

Illustrazione artistica di un atterraggio lunare del programma Artemis. Credit: NASA

I membri del Team Artemis sono i seguenti (in ordine alfabetico):

Joseph Acaba è stato selezionato come astronauta della NASA nel 2004. Ha trascorso 306 giorni nello spazio, nel corso di tre missioni delle quali due di lunga durata a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), e ha effettuato tre passeggiate spaziali. Nato ad Anaheim, in California, ha conseguito una laurea in geologia e un master in geologia e istruzione. Prima di arrivare alla NASA, ha insegnato scienze nelle scuole superiori e matematica e scienze nelle scuole medie.

Kayla Barron è stata scelta come astronauta nel 2017. Originaria di Richland, Washington, ha conseguito una laurea in ingegneria dei sistemi e un master in ingegneria nucleare. Come ufficiale di guerra sottomarina, Barron era un membro della prima classe di donne incaricate nella comunità dei sottomarini. È un tenente comandante della Marina degli Stati Uniti. Non ha ancora volato nello spazio.

Raja Chari è entrato a far parte del corpo degli astronauti nel 2017. Colonnello dell'aeronautica americana, è cresciuto a Cedar Falls, Iowa. Ha conseguito una laurea in ingegneria astronautica e un master in aeronautica e astronautica. Il diplomato della US Naval Test Pilot School ha lavorato sugli aggiornamenti dell'F-15E e poi sul programma di sviluppo dell'F-35, prima di arrivare alla NASA. Non ha ancora volato nello spazio.

Matthew Dominick è stato scelto come astronauta nel 2017. Nato a Wheat Ridge, Colorado, ha conseguito una laurea in ingegneria elettrica e un master in ingegneria dei sistemi. Si è anche laureato presso la US Naval Test Pilot School ed è stato un pilota collaudatore specializzato in lanci e atterraggi di portaerei prima di arrivare alla NASA. Non ha ancora volato nello spazio.

Victor Glover è stato selezionato come astronauta nel 2013. Nato a Pomona, California, Comandante della Marina statunitense, ha conseguito una laurea in ingegneria generale e un master in ingegneria dei test di volo, ingegneria dei sistemi e arte e scienza operativa militare. Ha pilotato la Crew-1 Dragon Resilience e attualmente presta servizio come ingegnere di volo Expedition 64 a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), suo primo volo nello spazio.

Warren Hoburg è entrato a far parte del corpo degli astronauti nel 2017. Nato a Pittsburgh, in Pennsylvania, ha conseguito una laurea in aeronautica e astronautica e un dottorato in ingegneria elettrica e informatica. Prima di arrivare alla NASA, è stato assistente professore al Massachusetts Institute of Technology e membro stagionale del team di ricerca e soccorso di Yosemite. Non ha ancora volato nello spazio.

nasa artemis team 1 6

Jonny Kim è arrivato alla NASA come parte della classe di astronauti 2017. Nativo di Los Angeles, California, si è arruolato nella Marina degli Stati Uniti dopo il liceo. Divenne un Navy SEAL prima di guadagnare la sua commissione e tornare a scuola per conseguire una laurea in matematica, seguita da una in medicina. Non ha ancora volato nello spazio.

Christina Hammock Koch è stata selezionata come astronauta nel 2013 e detiene il record per il più lungo volo spaziale singolo di una donna, con 328 giorni nello spazio e sei passeggiate spaziali facendo parte dell'equipaggio di Spedizione 59, 60 e 61 a bordo della ISS. Christina è cresciuta a Jacksonville, nella Carolina del Nord, e ha conseguito una laurea in ingegneria elettrica e fisica e un master in ingegneria elettrica.

Kjell Lindgren è stato scelto come astronauta nel 2009. Ha trascorso 141 giorni nello spazio, durante la Spedizione 44/45 ed ha effettuato due passeggiate nel corso di quella missione sulla ISS. Nato a Taipei, Taiwan, ha conseguito una laurea in biologia, un master in fisiologia cardiovascolare ed è dottore in medicina. Prima di diventare un astronauta, era un chirurgo di volo che supportava le missioni della navetta spaziale e della stazione spaziale.

Nicole A. Mann è entrata a far parte del corpo degli astronauti nel 2013 e si sta attualmente addestrando come pilota per il Crew Flight Test del Boeing CST-100 Starliner. Nata a Petaluma, in California, ha conseguito una laurea e un master in ingegneria meccanica. Nicole è tenente colonnello del Corpo dei Marines degli Stati Uniti e pilota di caccia F/A-18 laureata presso la US Naval Test Pilot School. Non ha ancora volato nello spazio.

Anne McClain, di Spokane, Washington, è entrata a far parte del corpo degli astronauti nel 2013. Ha trascorso 204 giorni nello spazio e ha condotto due passeggiate nello spazio durante la Spedizione 58/59 a bordo della ISS. Anne è tenente colonnello dell'esercito degli Stati Uniti è un aviatore dell'esercito senior laureato presso la US Naval Test Pilot School come pilota collaudatore di elicotteri. Ha conseguito una laurea in ingegneria meccanica/aeronautica e un master in ingegneria aerospaziale e relazioni internazionali.

Jessica Meir è stata scelta come astronauta nel 2013. Ha trascorso 205 giorni nello spazio e ha effettuato tre passeggiate nello spazio durante la Spedizione 61/62 a bordo della ISS. Nata a Caribou, nel Maine, Jessica ha conseguito una laurea in biologia, un master in studi spaziali e un dottorato in biologia marina. Prima di arrivare alla NASA, Jessica ha studiato la fisiologia degli animali in ambienti estremi.

nasa artemis team 7 12

Jasmin Moghbeli è entrata a far parte del corpo degli astronauti nel 2017. Maggiore nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti, è cresciuta a Baldwin, New York. Ha conseguito una laurea e un master in ingegneria aerospaziale. Si è anche diplomata presso la US Naval Test Pilot School e ha testato elicotteri H-1 prima di arrivare alla NASA. Non ha ancora volato nello spazio.

Kate Rubins è stata scelta come astronauta nel 2009 ed è attualmente in orbita attorno alla Terra per il suo secondo volo a bordo della Stazione Spaziale Internazionale come parte dell'equipaggio di Spedizione 63/64. Durante la prima missione nello spazio, 115 giorni sulla ISS per Spedizione 48/49, è stata la prima persona a sequenziare il DNA nello spazio ed ha eseguito due passeggiate nello spazio. Kate è cresciuta a Napa, in California, e ha conseguito una laurea in biologia molecolare e un dottorato in biologia sullo studio dei tumori.

Frank Rubio è stato selezionato come parte della classe di astronauti 2017. Il tenente colonnello dell'esercito americano considera Miami, in Florida, la sua città natale. Ha conseguito una laurea in relazioni internazionali ed è dottore in medicina. Frank ha servito sia come pilota di elicotteri Blackhawk che come chirurgo di volo nell'esercito prima di entrare alla NASA. Non ha ancora volato nello spazio.

Scott Tingle è entrato alla NASA per partecipare alla classe di astronauti 2009. Il capitano della Marina degli Stati Uniti ha trascorso 168 giorni nello spazio e ha effettuato una passeggiata nello spazio durante la Spedizione 54/55. Scott considera Randolph, Massachusetts, la sua città natale e ha conseguito una laurea e un master in ingegneria meccanica. Si è inoltre laureato presso la US Navy Test Pilot School. Non ha ancora volato nello spazio.

Jessica Watkins è entrata a far parte del corpo degli astronauti nel 2017. Nata a Lafayette, Colorado, ha conseguito una laurea in scienze geologiche e ambientali e un dottorato in geologia. Prima di diventare astronauta, è stata borsista post-dottorato presso il California Institute of Technology, dove ha lavorato come membro del team scientifico per il rover Mars Science Laboratory, Curiosity. Non ha ancora volato nello spazio.

Stephanie Wilson è stata scelta come astronauta nel 1996. Veterana di tre voli a bordo dello Space Shuttle, ha trascorso, in totale, 42 giorni nello spazio. È nata a Boston, Massachusetts, e ha conseguito una laurea in scienze ingegneristiche e un master in ingegneria aerospaziale. Prima di diventare astronauta, ha lavorato alla sonda Galileo presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA. Questa scelta, essendo Stephanie la più 'anziana' del gruppo, e non volando da oltre 10 anni, è sembrata quella più inusuale. Durante la seconda missione, STS-120 del 2007, Stephanie ha volato assieme all'astronauta italiano Paolo Nespoli.

nasa artemis team 13 18

Acaba, Dominick, McClain, Meir e Watkins hanno partecipato di persona all'annuncio, in rappresentanza dei loro compagni di squadra. Come si vede sono stati scelti nove uomini e nove donne, l'esatta parità. La NASA non ha divulgato su quali criteri sono stati scelti questi nomi ma ha tenuto a precisare che ulteriori astronauti, anche da agenzie spaziali che collaborano con l'agenzia USA, saranno aggiunti in futuro. L'assegnazione per le missioni potrebbero arrivare da un anno e mezzo/due anni prima del volo e quindi i tempi, se venisse rispettata la data del 2024 per Artemis 3, si farebbero abbastanza stretti. Fatto sta che, con l'arrivo dell'Amministrazione Biden che non supporta quella data, i tempi potrebbero dilatarsi di almeno un paio di anni e rendere meno concitata la selezione per le missioni.

 

Fonti:

NASA - https://www.nasa.gov/press-release/nasa-names-artemis-team-of-astronauts-eligible-for-early-moon-missions

SpaceNews - https://spacenews.com/nasa-selects-cadre-of-astronauts-for-artemis-missions/

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 175 volta/e Ultima modifica Sabato, 12 Dicembre 2020 06:28

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention 'AstronautiCON', che hanno visto anche la presenza di illustri ospiti nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con la rivista del settore 'Spazio Magazine', attivamente con il sito aliveuniverse.today ed ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è'.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 16 Aprile [Last update...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 16 Aprile [Last update:&nbs...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 15 Aprile [updated on 04/1...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte (aggior...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 11/4 - Sol 843] - Meteoro...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

Aggiornato il 8/4/21. Le manovre della sonda ...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista