Scritto: Lunedì, 20 Ottobre 2014 20:52 Ultima modifica: Martedì, 21 Ottobre 2014 07:06

Da Opportunity la prima foto di una cometa scattata dalla superficie di un altro pianeta


Sembra davvero incredibile ma tra le cinque sonde in orbita e i due rover in superficie, di cui uno super tecnologico, la prima foto pubblicata online di una cometa ripresa un altro pianeta, è stata trasmessa proprio dal veterano rover della NASA Opportunity che, ha fotografato Siding Sping ieri alle 16:00:02 UTC, circa 2 ore e mezzo prima del massimo avvicinamento con Marte.

Rate this item
(0 votes)

Opportunity: Siding Spring sol 3817

Credit: NASA/JPL-Caltech - Processing:  Marco Di Lorenzo / Ken Kremer – kenkremer.com

Sembra davvero incredibile ma tra le cinque sonde in orbita e i due rover in superficie, di cui uno super tecnologico, la prima foto pubblicata online di una cometa ripresa un altro pianeta, è stata trasmessa proprio dal veterano rover della NASA Opportunity che, ha fotografato Siding Sping ieri alle 16:00:02 UTC, circa 2 ore e mezzo prima del massimo avvicinamento con Marte.

La cometa si nasconde tra il rumore sale e pepe, i raggi cosmici e le stelle, al centro di questa immagine ripresa dalla PanCam con il filtro in posizione L1 (vuoto), alle 4:12:32 ora locale ed appare come una piccola macchia bianca, allungata e sfocata.

In accordo con quanto riportato da James Canvin, la fotocamera ha scattato guardando verso nord-est, con un'elevazione di 61 gradi ed un tempo di esposizione di 50 secondi, che ha causato uno striscio 12,5 pixel per la rotazione di Marte, mentre il Sole era ancora circa 25 gradi sotto l'orizzonte.

Siding Spring: Opportunity mappa del cielo

Credit: NASA/JPL-Caltech/Cornell Univ./ASU/TAMU

L'immagine in apertura è stata rielaborata da Marco di Lorenzo mentre a questo link trovate le due immagini raw originali.

Opportunity, in grado di fotografare Andromeda (M31) di magnitudine 3,5 (ripresa con la PanCam di Spirit durante il sol 1941) e stelle fino a magnitudine +6 o +7, non ha avuto troppe difficoltà a riprendere il piccolo nucleo della cometa (forse meno di 1 chilometro) che, secondo le prime stime, era più luminoso di magnitudine -5, nonostante in quel momento le condizioni di visbilità non fossero proprio le migliori a causa di una discreta opacità atmosferica (Tau 1.24).

Da Curiosity, invece, nessuna novità e nelle immagini pubblicate finora non c'è alcuna traccia di Siding Spring. Ma non disperiamo: l'ultimo tentativo di osservazione è stato scattato ieri sera e magari stavolta ha avuto fortuna!

Read 2710 times Ultima modifica Martedì, 21 Ottobre 2014 07:06
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 28 Settembre. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 29 Settembre [updated on S...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 28/9 - Sol 653] - Meteoro...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 28 Settembre [Last upd...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 28 Settembre [Last upd...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista