Scritto: Mercoledì, 25 Marzo 2015 08:03 Ultima modifica: Giovedì, 07 Maggio 2015 16:33

Oppy conclude la Maratona!


Finalmente Opportunity ha coperto la fatidica distanza che lo porta nella Marathon Valley!

Rate this item
(0 votes)
Alcune tappe salienti lungo il percorso di Opportunity (nella mappa sullo sfondo il nord è a sinistra) Alcune tappe salienti lungo il percorso di Opportunity (nella mappa sullo sfondo il nord è a sinistra) NASA/JPL-Caltech/CornellUniv./USGS/Arizona State Univ.

 Era il lontano Gennaio 2004 quando Opportunity atterrò in un piccolo cratere di "Meridiani Planum". Il tempo di vita previsto del rover era di soli 3 mesi ma questo era solo una specie di "periodo di garanzia" e i progettisti speravano di poter superare sensibilmente questo obiettivo. Nessuno di loro, però, avrebbe mai scommesso in una durata così incredibilmente lunga: 11 anni e 2 mesi di attività, e il rover, sebbene con qualche acciacco di vecchiaia, continua ancora a scorazzare e raccogliere dati interessanti! 

 E così, martedi scorso, mentre compiva uno spostamento giornaliero di circa 46 metri, Opportunity ha stabilito un altro prestigioso record, quello di coprire una distanza pari alla maratona olimpica e cioè 42195 metri! Nel farlo, il rover ha fatto ingresso in quella che, non è caso, è stata battezzata "Marathon Valley", una sorta di avvallamento sul bordo occidentale del grande e antico cratere Endeavour, con 22 km di diametro. Il cratere e il percorso sono chiaramente indicati nella mappa sottostante, nella porzione a sinistra con minore ingrandimento; nella parte centrale c'è l'ingrandimento della regione di "Cape Tribulation", ovvero la porzione di bordo di cratere in cui si trova il rover da svariati mesi, metre a destra c'è il dettaglio degli ultimi spostamenti. Alcune località di particolare importanza sono segnalate in giallo, insieme all'indicazione del numero di Sol (giorni marziani) trascorsi dal momento dell'arrivo su Marte. 

Map3968

"Questa è la prima volta che una missione ha superato la distanza di una maratona sulla superficie di un altro mondo," ha dichiarato John Callas, Opportunity project manager del Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, in California. "Una prima volta avviene una sola volta."

Nelle ultime settimane, Opportunity ci aveva già regalato delle viste spettacolari da un "davanzale" speciale, costellato di rocce violacee. Quello riportato qui sotto è invece uno panorama più recente, inviato durante il Sol3967 e ottenuto unendo più riprese fatte con la "Pancam" usando diversi filtri (L2,L5 e L7) in modo da simulare una ripresa a colori (al contrario di Curiosity, Opportunity non possiede sensori a colori nelle sue fotocamere).

pano3

Mosaico PanCam a colori - Credit: NASA/JPL-Caltech - Processing: M.Di Lorenzo & Ken Kremer

Qui si apprezza, al centro, una specie di enigmatico Dolmen situato all'interno dell'area ovale denominata "St. Louis Crater" e che sarà sicuramente oggetto di indagini nei prossimi giorni.

Aggiornamento: si veda anche l'articolo pubblicato dal collega d'oltreoceano Ken Kremer su AmericaSpace, con ulteriori informazioni e immagini preparate insieme. 

Riferimenti:
- http://mars.nasa.gov/mer/newsroom/pressreleases/20150324a.html

Read 2502 times Ultima modifica Giovedì, 07 Maggio 2015 16:33
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Latest from Marco Di Lorenzo (DILO)

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 13 Luglio [Last update...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 12/7/20 - Sol 577] - Mete...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 11/7/20). Le manovre della sonda am...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 Luglio [updated on Jul...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 9 Luglio [Last update:...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista