Displaying items by tag: curiosity

Lunedì, 17 Settembre 2012 06:31

Una fredda giornata su Marte

Non c'è che dire, alcune foto di Curiosity ricordano molto il deserto del Mojave (California, USA). A notare l'impressionante somiglianza è il team stesso della missione MSL.

Pubblicato in MSL - Curiosity

Il Mars Hand Lens Imager (MAHLI) è montato sulla torretta all'estremità del braccio robotico di Curiosity.

Il suo scopo è quello di acquisire immagini ravvicinate della superficie e delle rocce marziane. A breve entrerà nel vivo delle attività e verrà utilizzato come supporto per le indagini geologiche e mineralogiche.

Pubblicato in Approfondimenti

Da qualche giorno, Curiosity ha iniziato i test del suo braccio robotico e i relativi strumenti.

In particolare, tutte le attività hanno confermato l'ottimo stato di salute del Mars Hand Lens Imager (MAHLI) che, dopo la rimozione della copertura antipolvere, ha iniziato a regalarci delle splendide immagini.

Pubblicato in MSL - Curiosity

Come anticipato nell'articolo "Curiosity inizia ad usare il braccio robotico", Curiosity sta effettuando in questi giorni test e verifiche.

Durante il sol 32, 7 settembre 2012, utilizzando la fotocamera presente sul suo braccio robotico, il Mars Hand Lens Imager (MAHLI), ha scattato un foto ricordo: un autoritratto della Mastacam e della Chemcam.

Pubblicato in MSL - Curiosity
Sabato, 08 Settembre 2012 11:38

Curiosity inizia ad usare il braccio robotico

Dopo aver percorso una lunghezza pari 109 metri dal punto di atterraggio, Curiosity sta trascorrendo alcuni giorni di preparazione per l'utilizzo del suo braccio robotico.

"Sapevamo che ad un certo punto avremmo avuto bisogno di fermarci e prendere una settimana o giù di li per questo tipo di attività", ha detto Michael Watkins, responsabile della Missione Curiosity al JPL.

Pubblicato in MSL - Curiosity

Il fisico teorico Lawrence Krauss, in un intervista alla CNN, ha affermato che non sarebbe sorpreso se Curiosity trovasse tracce di vita su Marte, d'altra parte la vita da Marte potrebbe aver "inquinato" il nostro pianeta, dando origine alla vita sulla Terra.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Mentre Curiosity intraprende la sua missione all'interno del cratere Gale, muovendo i primi passi, Opportunity continua la sua attività di ricerca a Cape York, sul bordo del cratere Endeavour.

I dati orbitali infatti, indicano in questa zona la presenza di fillosilicati argillosi e Opportunity sta documentando l'intera area in modo da poter selezionare target specifici.

Pubblicato in Spirit & Opportunity
Giovedì, 30 Agosto 2012 05:57

Curiosity: musica da Marte

Continuano i test di trasmissione per il rover Curiosity e per la prima volta un brano musicale è stato trasmesso e ricevuto a Terra da un altro pianeta.

Il brano del cantante will.i.am intitolato "Reach for the Stars" è divenuto così la prima canzone interplanetaria, un vero e proprio inno all'istruzione della NASA.

Pubblicato in MSL - Curiosity

Con Curiosity per la prima volta, una voce umana, quella dell'amministratore della NASA Charles Bolden, raggiunge un mondo alieno e viene ritrasmessa a Terra.

Bolden prende atto delle enormi difficoltà nell'atterraggio e si congratula con il team e tutti coloro i quali hanno partecipato al programma, sottolineando come Curiosity spinga gli esseri umani ad esplorare.

Le parole pronunciate da Charles Bolden sono state tramesse via radio al rover il quale le ha inviate nuovamente a Terra attraverso il Deep Space Network (DSN).

Pubblicato in MSL - Curiosity
Lunedì, 27 Agosto 2012 05:26

Curiosity Mastcam: RBG Bayer in quadricromia

Sono ormai giorni che lavoriamo sulle immagini raw Bayer CCD della Mastcam di Curiosity cercando di capire se l’eccesso di verde presente sia dovuto ad un problema di calibrazione a monte, ad un diverso pattern Bayer o ad una qualsiasi altra variante.

Il verde che spicca in queste immagini non è reale e sicuramente, nonostante la compressione delle immagini raw jpg rilasciate, non è un artefatto dovuto alla perdita di informazioni.

L’effetto pixel, inoltre, tende a sparire giocando sulla luminanza.

Pubblicato in Appunti di vista

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 16 Aprile [Last update...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 16 Aprile [Last update:&nbs...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 15 Aprile [updated on 04/1...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte (aggior...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 11/4 - Sol 843] - Meteoro...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

Aggiornato il 8/4/21. Le manovre della sonda ...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista