La saga dei palloni spia sopra ai cieli americani è destinata a sgonfiarsi (per restare in tema!). Il presidente americano Joe Biden, aveva dichiarato qualche giorno fa che gli ultimi tre oggetti abbattuti non avevano nulla a che fare con il pallone spia cinese abbattuto al largo della costa della Carolina del Sud ma "erano molto probabilmente palloncini legati a società private, istituti di ricreazione o di ricerca".

Gli oggetti misteriosi sono stati abbattuti con missili aria-aria Sidewinder al largo della costa settentrionale dell'Alaska, sabato (10 febbraio) sopra lo Yukon nel Canada nordoccidentale e domenica (11 febbraio) sopra il lago Huron (12 febbraio).

Biden ha dichiarato durante una conferenza stampa di aver ordinato gli abbattimenti per due motivi principali: i veicoli volavano abbastanza bassi da rappresentare un rischio per il traffico aereo civile e avrebbero potuto raccogliere informazioni su strutture statunitensi sensibili. Quest'ultima preoccupazione non era del tutto infondata dato che il 4 febbraio un enorme pallone di sorveglianza cinese senza equipaggio aveva sorvolato, in buona fede, gran parte degli Stati Uniti continentali prima di essere abbattuto al largo della costa della Carolina del Sud.


La prima conferma

L'UFO dello Yukon è stato probabilmente identificato. Era un K9YO-15 alla sua settima circumnavigazione del globo, abbattuto dopo essere stato in volo per 123 giorni.

Secondo Cary Willis della Northern Illinois Bottlecap Balloon Brigade (NIBBB), ci sono circa tre milioni di radioamatori in tutto il mondo. Il NIBBB è un sottoinsieme di questo gruppo, un piccolo gruppo di appassionati di pico balloon.
"I nostri palloncini sono molto piccoli, 81 centimetri di diametro, 254 centimetri di circonferenza, pre-allungati e trasportano un carico utile di circa 10 grammi compreso il tracker, il pannello solare e 10 metri cavo dell'antenna", ha detto Willis.
Il pallone K9YO-15 utilizzava una sfera in mylar argentato da 81 centimetri.

Non era la prima volta

Durante la sua lunga ma sfortunata permanenza in aria, non era la prima che K9YO-15 scompariva dal tracciamento.
"Il nostro pico pallone K9YO ha volato per 123 giorni preparandosi per la settima volta intorno al mondo quando è scomparso sopra il Canada", ha detto Willis. "Non è stata la prima volta che K9YO scompariva. Dopo il quinto giro del mondo in 77 giorni, K9YO è sparito per 30 giorni, segnalato il 106° giorno sopra la Mongolia e ha continuato la sesta circumnavigazione a 112 giorni".

Il pallone era seguito dai radioamatori di tutto il mondo che non vedendolo più per alcuni giorni lo hanno classificato come "missing in action".
L'oggetto è stato segnalato l'ultima volta l'11 febbraio vicino all'isola di Hagemeister in Alaska.

Secondo il Pentagono, l'oggetto abbattuto sopra il Canada quel giorno era un "piccolo pallone metallico con un carico utile legato" per cui potrebbe effettivamente trattarsi del K9YO-15.
Ora, se l'identità dovesse essere confermata, bisognerà vedere quale sarà il futuro del lancio amatoriale dei pico balloon e se non saranno soggetti a qualche tipo di restrizione in futuro.