In rosso la quota di B9+S25 durante il test ITF-2 del 18 novembre, messo a confronto con quella del test ITF-1 del 20 aprile scorso (verde), che si concluse con una esplosione dei due stadi ancora uniti (RUD o Rapid Unplanned Disassembly). Nel caso di ITF-2, dopo la separazione dei due stadi (Hot Staging), è riportata l'altezza del solo Orbiter fino al raggiungimento dello Spazio, oltre i 100 km di altezza. Il tempo è quello ufficiale, misurato a partire dallo zero del countdown.

 Per una analisi dettagliata sull'ultimo test e sui futuri sviluppi, si rimanda al recente articolo.