L'immagine composita è la somma di due viste nella regione dei raggi X e una nell'ultravioletto. Le radiazioni più energetiche sono rivelate tramite il satellite NuSTAR e consistono in una serie di spot bluastri che corrispondono alle regioni più calde della corona solare. In verde vediamo le regioni che emettono raggi X più molli, tramite lo strumento XRT sul satellite giapponese Hinode. In rosso, invece, la visione ultravioletta del rivelatore AIA montato sul Solar Dynamics Observatory (SDO), L'immagine NuSTAR è in realtà la somma di 25 riprese diverse, a causa del ristretto campo di vista dello strumento.