(dal comunicato INAF) Il 15 dicembre la sonda americana ha puntato gli “occhi” su Io, l’infernale luna di Giove che è il luogo più vulcanico del Sistema solare. È il primo di 9 passaggi ravvicinati previsti per il prossimo anno e mezzo, 2 dei quali da appena 1500 km di distanza. L'immagine qui mostrata è stata ripresa a luglio da una distanza di 80000 km, utilizzando lo strumento "Infrared Auroral Mapper" (JIRAM) realizzato dall'Agenzia Spaziale Italiana e da INAF. Il Sole illumina la scena da sinistra e si possono vedere dozzine di regioni a temperatura elevata anche nel lato in ombra.