Lo Stratospheric Observatory for Infrared Astronomy (SOFIA) consiste in un Boeing 747 modificato che trasporta un telescopio riflettore da 2,7 metri, per effettuare osservazioni infrarosse dalla stratosfera. Dopo otto anni di missioni scientifiche per conto delle agenzie spaziali NASA e DLR, sette mesi fa venne dato l'annuncio che, entro il 30 settembre, sarebbero terminate le operazioni scientifiche. Ieri, con un volo finale a bassa quota, SOFIA è decollato dal Armstrong Flight Research Center in California ed ha raggiunto il "Pima Air & Space Museum" di Tucson, in Arizona, dove verrà esposto al pubblico. Buon riposo, Sofia!