L'immagine del Lunar Reconnaissance Orbiter mostra anche alcuni tratti del percorso de rover, come sottili linee più scure appena visibili, create dalle ruote del piccolo "coniglio di giada" che ha smosso il terreno lunare. Nelle due immagini LRO in basso, delle viste più ampie di quella regione con il percorso del rover e, a sinistra, quella che potrebbe essere un'ambizioso obiettivo finale per Yutu-2, una regione basaltica con crateri relativamente ampi, per ora lontana e contornata in rosso. Da quando è cominciata la sua avventura nel gennaio 2019, Yutu-2 ha percorso in media 24,6 metri ogni giorno lunare all'interno del cratere Von Kármán, su lato nascosto della Luna. Nel frattempo, la Cina si sta preparando a lanciare la nuova sonda Chang'e 5 la settimana prossima; questa nuova impresa dovrebbe riportare campioni selenici sulla Terra (ne riparleremo!).

https://twitter.com/AJ_FI/status/1328324337905131520?s=20