Print this page
Scritto: Lunedì, 24 Febbraio 2020 08:42

Stiamo facendo il surf!


Quella rappresentata in questa immagine "artistica" è la "Radcliffe Wave", la struttura più grande all'interno della Via Lattea, incontrata. dal Sistema Solare in più occasioni.

Rate this item
(0 votes)
La nostra porzione di Via Lattea, in rosso la "Radcliffe Wave", in giallo il Sole La nostra porzione di Via Lattea, in rosso la "Radcliffe Wave", in giallo il Sole Image from the WorldWide Telescope, courtesy of Alyssa Goodman.

 La struttura ondulata, lunga 9000 anni luce e che si protende per circa 500 anni luce sopra e sotto il piano galattico, giace tra due bracci a spirale e connette tra loro diverse regioni di formazione stellare. Nonostante ci passi accanto, è stato possibile riconoscerla solo grazie alle misure precise di distanza e assorbimento interstellare fornite dall'osservatorio astrometrico spaziale dell'ESA. La struttura è legata al già noto "anello di Gum", una regione di intensa formazione stellare. 13 milioni di anni fa, il Sole ha incrociato questa struttura ricca di supernove e lo faremo ancora tra 13 milioni di anni!

https://www.cosmos.esa.int/web/gaia/iow_20200108

Altre informazioni su questo articolo

Read 200 times
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.