Print this page
Scritto: Domenica, 15 Luglio 2012 21:20 Ultima modifica: Martedì, 31 Ottobre 2017 15:00

"Red Spirit" fotografato dallo spazio by ISS


Hanno un nome mistico, "Folletti Rossi" e sono dei fenomeni atmosferici di breve durata che si verificano a circa 80 chilometri di quota nella nostra atmosfera.

Rate this item
(0 votes)

Con lunghi tentacoli verticali come una medusa, queste scariche elettriche possono estendersi per 20 / 30 chilometri nell'atmosfera e sono collegati a fenomeni temporaleschi

Questa immagine è stata catturata alla fotocamera digitale della Expedion 31 della Stazione Spaziale Internazionale mentre la ISS passava su Myanmar (Birmania), appena a Nord della Malesia.

I frame fanno parte di un time-lapse catturato dalle 13:41 alle 13:47 UT del 30 aprile del 2012.
Al seguente link è disponibile l'intero filmato: http://eol.jsc.nasa.gov/Videos/CrewEarthObservationsVideos/myanmar_iss_20120430/myanmar_iss_20120430HD_web.mov
Il folletto rosso è visibile circa 6 secondi dopo l'inizio del video.

Questi fenomeni sono difficilmente osservabili, soprattutto da Terra: si verificano per brevi istanti e avvengono al di sopra delle nubi temporalesche che spesso ne impediscono la visibilità. Essi inviano impulsi di energia elettrica verso lo spazio anzichè scaricarla verso Terra, sono ricchi di rumore radio e possono presentarsi in grappoli.

Nonostante le numerose segnalazioni dei piloti, solo nel 1990 gli scienziati sono stati in grado di verificarne l'esistenza.

 

Maggiori informazioni: http://earthobservatory.nasa.gov/IOTD/view.php?id=78487

Altre informazioni su questo articolo

Read 2852 times Ultima modifica Martedì, 31 Ottobre 2017 15:00
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.