Displaying items by tag: terra

A gennaio 2013, contro ogni scenario catastrofico dilagante, era arrivata la conferma da parte della NASA: "l'asteroide Apophis non colpirà la Terra". Ad ogni modo, c'è ancora tempo per potersi preoccupare perché Apophis non si avvicinerà alla Terra prima di venerdì 13 aprile 2029 (brutta data per i superstiziosi!), quando effettuerà il primo di due flyby intorno al nostro pianeta, arrivando entro i 35.000 chilometri (il secondo sarà nel 2036).

Published in Spazio & Astronomia
Tagged under

Quando la missione dimostrativa cinese Chang'e 5-T1 ha preso il via lo scorso 23 ottobre, immaginavo che non sarebbero giunte molte notizie al riguardo. Ma oggi, sul giornale online Xinhua News sono state inaspettatamente pubblicate alcune foto riprese dalla sonda e la sorpresa è stata doppia, scoprendo che in quelle immagini c'è anche la Terra.

Tagged under
Martedì, 14 Ottobre 2014 05:44

La Terra e Marte visti dalla Luna dalla sonda LRO

Adoro questi scatti a sorpresa. Ormai siamo abituati a vedere così tante foto spaziali che forse a volte ci sfugge quanto è emozionante un'immagine che riprende un angolo del Sistema Solare da un punto di vista diverso dal nostro, ed ancora più emozionante è se in quell'angolo c'è anche la Terra (e soprattutto l'Italia!).

Questa bellissima foto ricordo della Terra e di Marte è stata ripresa in un sol colpo dalla Narrow Angle Camera (NAC) della sonda della NASA Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) il 24 maggio 2014.

Published in Spazio & Astronomia
Tagged under
Martedì, 07 Ottobre 2014 06:04

Un freddo abissale

Secondo un nuovo studio della NASA, le acque degli abissi oceanici terrestri non si riscaldano dal 2005, come se il riscaldamento globale stesse rallentando negli ultimi anni.

Gli scienziati del Propulsion Laboratory (JPL) di Pasadena, in California, hanno utilizzato i satelliti per monitorare le temperature profonde dei mari dal 2005 al 2013, scoprendo che sotto i 1.995 metri le acque non hanno subito alcun riscaldamento apprezzabile eppure, il livello dei mari sta ancora aumentando.

Published in Terra & Ambiente
Mercoledì, 03 Settembre 2014 13:44

Un altro asteroide ci "sfiora"

Un piccolo oggetto ci ha appena sfiorati e un altro, appena scoperto, passerà ancora più vicino tra pochi giorni...

Published in Spazio & Astronomia
Mercoledì, 27 Agosto 2014 20:39

Tracce di supernove dietro l'angolo

Una volta ogni 50 anni, più o meno, una stella massiccia esplode qualche da parte nella Via Lattea, producendo così tanta energia in una frazione di secondo, quanta il Sole ne emette in un milione di anni. Una supernova, al suo apice, può offuscare l'intera Galassia.

E' chiaro che per quanto sia spettacolare l'evento, nessuno si augura che una stella esploda vicino alla Terra. Eppure, a quanto pare, è già accaduto in passato e più di una volta!

Published in Spazio & Astronomia

Negli ultimi anni, la ricerca di pianeti extrasolari potenzialmente abitabili ha fatto passi da gigante ma non abbastanza. Siamo in grado di scoprire mondi simili alla Terra, nella zona abitabile della loro stella, dove l'acqua liquida potrebbe esistere ma i nostri strumenti non sono abbastanza potenti da confermare la presenza di vita.

Published in Spazio & Astronomia
Sabato, 31 Maggio 2014 09:28

Le maree solide della Luna viste dallo spazio

Combinando le osservazioni di due missioni della NASA, gli scienziati hanno osservato come cambia la forma della Luna sotto l'influenza gravitazionale terrestre.

I dati arrivano dalla sonda Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO), che sta studiando il nostro satellite dal 2009 e, dalle sonde gemelle NASA Gravity Recovery and Interior Laboratory (GRAIL), il cui lavoro si è concluso il 17 dicembre 2012.

Published in Spazio & Astronomia

Non è certo inusuale vedere la Terra sorgere per la sonda della NASA Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) che vive tale situazione 12 volte al giorno ma generalmente è sempre impegnata a fotografare la superficie della Luna.

L'immagine catturata il 1 febbraio 2014, dalla fotocamera LROC WAC (Wide Angle Camera) è quindi una foto ricordo piuttosto rara.

Published in Spazio & Astronomia

La nostra Terra, comunemente chiamata nelle diverse immagini spaziali inviate dalle sonde "Pale Blue Dot", dalla famosa citazione di Carl Sagan ispirata alla famosa immagine del 1990 inviata dalla Voyager 1 da oltre l'orbita di Plutone, è stata ripresa diverse volte, dal 2004 ad oggi, dalla sonda della NASA Cassini.
L'ultimo scatto risale al 19 luglio 2013, quando con un evento mediatico seguito da tutto il mondo, Wave at Saturn, la sonda aveva ripreso una vista completa di Saturno e i suoi anelli in uno spettacolare mosaico.

Published in Cassini

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 11/7/20 - Sol 576] - Mete...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 11/7/20). Le manovre della sonda am...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 Luglio [updated on Jul...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 9 Luglio [Last update:...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 9 Luglio [Last update:...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista