Dopo l'aggiornamento di 20 giorni fa, rieccoci a riparlare della missione giapponese "Smart Lander for Investigating Moon" (SLIM), originariamente nota come Selene-B. Lo scorso 5 ottobre, infatti, dopo avere effettuato un trasferimento dall'orbita terrestre a quella lunare, SLIM ha raggiunto la distanza minima di 4992 km sopra la superficie lunare alle 8:47 (ora italiana), muovendosi a1,47 km/s rispetto ad essa e sorvolandone la faccia non illuminata (lato ovest). L'immagine in apertura è stata scattata dalla sonda circa 45 minuti prima dello swing-by, da una distanza di circa 7000 km; essa ritrae il nostro satellite da una prospettiva diversa da quella a cui siamo abituati, intorno alla longitudine lunare 30° Est (vista da Terra, in quel momento la porzione di disco lunare illuminato era maggiore). Al centro, sul terminatore, vediamo il mare della tranquillità, sede del primo allunaggio umano, mentre sul margine sinistro vediamo l'inconfondibile chiarore a raggiera del cratere Copernicus. La versione sulla destra è il risultato di una tentativo di rimuovere gli artefatti di compressione più fastidiosi dall'originale, che è quello a sinistra.

SLIM layout

Rendering del veicolo SLIM superiore e inferiore, con indicazione dell'alloggiamento di vari dispositivi critici. - Credits: SLIM/Jaxa
 

 Al fine di minimizzare il consumo di energia, dopo il Fly-By con la Luna SLIM seguirà un'orbita molto ampia che lo porterà sul bordo della sfera di influenza terrestre, a circa 1,5 milioni di km da noi; solo a inizio dicembre, tornando nei pressi della Luna, effettuerà la "frenata" per entrare in orbita lunare e poi sfrutterà le forze mareali lunari e la pressione di radiazione per aggiustarla finemente. L'allunaggio avverrà non prima di gennaio e, a questo proposito, è da sottolineare l'insolita disposizione delle 5 zampe di atterraggio, che non sono disposte attorno ai motori principali. Questo significa che, in fase di discesa un attimo dopo la "frenata" finale, il veicolo dovrà rapidamente cambiare assetto per riuscire ad effettuare un allunaggio morbido!

SLIM brochure

Immagine artistica che presenta il cambiamento di assetto di SLIM nelle fasi finali di allunaggio - Credits: SLIM/JAXA

 Il luogo di atterraggio selezionato è situato nell'emisfero sud, non lontano dal "Mare Nectaris" e 320 km a Est-Sud-Est del luogo di allunaggio di Apollo 16. SLIM dovrebbe posarsi in prossimità di un piccolo cratere d'impatto recente, denominato "Shioli", come mostrato qui sotto.

SLIM landing site
Indicazione del "landing site" di SLIM (a destra un dettaglio fortemente ingrandito) - Credits: JAXA - Processing: Marco Di Lorenzo