NASA LADEE

Credit: NASA Ames / Dana Berry

Il Lunar Laser Communication Demonstration (LLCD), l'esperimento di comunicazione laser ad alta velocità a bordo della sonda LADEE, ha fatto la storia, trasmettendo per circa 385.000 chilometri dalla Luna alla Terra, ad una velocità di 622 megabit al secondo (Mbps).

La sonda della NASA LADEE era stata lanciata il 7 settembre scorso dal Mid-Atlantic Regional Spaceport (MARS) al Wallops Flight Facility della NASA nella Virginia orientale, con l'obiettivo di raccogliere informazioni dettagliate sull'atmosfera del nostro satellite, sulla regolite in sospensione e verificare la sua iterazione con le particelle cariche provenienti dal Sole.

Tra gli strumenti di bordo LADEE porta con sé anche un esperimento di comunicazione laser per trasmettere dati ad alta velocità: il Lunar laser Communication Demonstration (LLCD).

Nei 30 giorni successivi al lancio, la sonda ha effettuato tre orbite terrestri prima di trasferirsi in orbita lunare.
Durante lo shutdown che ha coinvolto gli Stati Uniti, la sonda ha continuato le operazioni di volo e il 6 di ottobre ha completato con successo la prima manovra di inserzione nell'orbita lunare (LOI-1). Altre due attività sono seguite il 9 e il 12 ottobre. Quest'ultima ha portato LADEE in un'orbita più circolare di circa 250 chilometri alla quale stanno seguendo i primi 30 giorni di esperiti.

LLCD è il primo sistema della NASA per la comunicazione a due vie con un laser al posto delle onde radio.
Anche i dati trasmessi dalla base in New Mexico alla sonda in orbita intorno alla Luna, sono stati ricevuti senza alcun errore di trasmissione.

Lo sviluppo di questa tecnologia permetterà di superare i limiti legati ai sistemi di comunicazione radio e di rispondere alla necessità crescente di trasmettere sempre più dati.
La comunicazione laser permetterà anche di aumentare la qualità delle informazioni, come ad esempio la risoluzione dei sistemi di mappatura o delle immagini.

LLCD è un esperimento di breve durata e il precursore Laser Communications Relay Demonstration (LCRD), schedulato per il lancio dimostrativo nel 2017.