Successore del Kepler (utilizza sempre il metodo dei transiti), verrà lanciato a bordo di un razzo Falcon-9 e, nell'arco di 2 anni, osserverà oltre 200mila stelle luminose e vicine, distribuite su tutta la volta celeste, 

https://www.nasa.gov/feature/goddard/2018/nasa-s-transiting-exoplanet-survey-satellite-arrives-at-kennedy-space-center-for-launch

https://www.nasa.gov/content/about-tess