Il più grande acceleratore del mondo, il Large Hadron Collider del CERN a Ginevra, aveva ripreso le sue attività lo scorso 23 Maggio, dopo la pausa invernale e dopo che la massima energia di collisione (13,5 TeV/c2) era stata raggiunta lo scorso anno. Lo scopo adesso è quello di collezionare il numero più grande possibile di collisioni per migliorare la statistica ovvero, come dicono i fisici, aumentare la "luminosità" dell'acceleratore. Per questo, è stato fatto circolare il numero massimo di protoni, ben 2256 pacchetti ognuno contenente circa 100 miliardi di particelle (come le stelle in una galassia!), separati uno dall'altro da circa 7,5 metri (25 nanosecondi in termini temporali); l'obiettivo era quello di raggiungere una luminosità di 1034 eventi per cm2 ogni secondo. Solo 5 settimane dopo l'accensione, il 28 Giugno, LHC ha superato queste aspettative stabilendo il suo record di luminosità, ben 1.58x1034 cm-2s-1.

https://home.cern/about/updates/2017/06/lhc-racks-records
http://home.cern/about/updates/2017/05/kick-2017-lhc-physics-season