Scritto: Mercoledì, 09 Dicembre 2015 16:18 Ultima modifica: Mercoledì, 09 Dicembre 2015 21:50

Akatsuki ce l'ha fatta!


Confermata dalla JAXA l'avvenuta cattura da parte di Venere, ecco le prime immagini!

Rate this item
(0 votes)
Ripresa di Venere nell'ultravioletto (colorata artificialmente), il 7 Dicembre scorso da un'altitudine di circa 72,000 km Ripresa di Venere nell'ultravioletto (colorata artificialmente), il 7 Dicembre scorso da un'altitudine di circa 72,000 km Credits: JAXA - processing: M. Di Lorenzo (DILO)

 Come preannunciato in un precedente articolo da Elisabetta, Lunedi scorso la sonda giapponese ha effettuato il suo secondo tentativo di entrare in orbita al pianeta più vicino alla Terra, dopo il fallimento avvenuto ben cinque anni fa. Ebbene, stamane l'agenzia nipponica Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) ha confermato il successo della manovra con il conseguente inserimento in orbita da parte della sonda climatica venusiana "AKATSUKI".
 Come risultato dell'accensione di motori di spinta, l'orbiter sta ora muovendosi su un'orbita fortemente ellittica, con periastro a circa 400 km dalla superficie di Venere e apoastro a una altitudine di circa 440000 km. Il periodo orbitale è di 13 giorni e 14 ore e la rivoluzione avviene nello stesso verso di rotazione di Venere, con una inclinazione di 3° rispetto al piano equatoriale. Come illustrato nell'immagine in basso, tale inclinazione è destinata a crescere fino a 25° nel giro di due anni mentre l'eccentricità dell'orbita si ridurrà e, già tra 4 mesi, l'altitdine diventerà circa 312000 km. comportando una riduzione nel periodo orbitale a circa 9 giorni:

20151209 akatsuki 1

 La sonda appare in buona salute e presto verranno attivati altri tre strumenti scientifici: la telecamera infrarossa a 2μm (IR2), la fotocamera per fulmini e airglow (ALC) e l'oscillatore ultra-stabile (USO); nel frattempo, però, altri strumenti già operativi da 3 mesi hanno ripreso Venere subito dopo l'ingresso in orbita. Oltre alla ripresa ultravioletta in apertura, fatta con l' Ultraviolet Imager UVI, le seguenti due sono state effettuate nell'infrarosso vicino con la fotocamera 1μm (IR1) e nell'infrarosso lontano con la fotocamera LIR.

20151209 akatsuki 2 1

Ripresa effettuata con la camera IR1 da 68000 km il 7/12 - credit: JAXA

20151209 akatsuki 2 2

Ripresa effettuata con la camera LIR da 72000 km il 7/12 - credit: JAXA

Il regolare funzionamento della sonda è previsto a partire da aprile, 2016.

 

Fonte:
- http://global.jaxa.jp/press/2015/12/20151209_akatsuki.html

Altre informazioni su questo articolo

Read 1761 times Ultima modifica Mercoledì, 09 Dicembre 2015 21:50
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 10/8/20). Le manovre della sonda am...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 10/8/20 - Sol 605] - Mete...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 9 agosto [Last update:...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 9 agosto [Last update:...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 6 Agosto [updated on Aug,06].&n...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista